Imágenes de páginas
PDF
EPUB

PERO (S.) de Cardeña. - Celebre monastero a pochi kilometri S.-E. di Burgos. Diventò col tempo un vero Pantheon delle glorie del Cid; la Cronica del Cid (manipolata in quel convento e attribuita a Gil Diaz) ha una lunghissima serie (p. 307-310) di persone illustri ivi seppellite.

PINAR DE TEVAR. Gen. Pinar del Tovar. C. del Cid: Tobal

del Pinal. - Non notato nei dizionari geografici; dalle indicazioni del PC risulta che era qualche lega al N. di Teruel. PITAVOS. Genti del Poitou? V. Fernan Gonzalez.

RACHEL e VIDAS. - Ebrei di Burgos. - La Gen. ha sempre: R. e Judas, nome più ebreo, ma che forse è correzione dell' editore. REMOND. Giudice tra il Cid e i Carrion. Era genero del re Alf. VI; della casa di Borgogna, cui apparteneva pure l'altro genero del re, Enrico (don Anrich ?) di Besançon. Le croniche dicono che questo Raimondo è di Tolosa: infatti Alfonso VI ebbe per genero anche un R. di Tolosa, ma non sposò Urraca (come dicono le croniche) ma Elvira altra figlia di Alf. VI. v. R. il Cid. 152.

REMONT VERENGEL conte di Barcellona. Il PC confonde due

fratelli, Raimondo II e Berenger (= Verengel, Berengario), che si erano divisa la contea di Barcellona. Il nemico del Cid è il secondo. La battaglia tra Berengiero e il Cid avvenne poco dopo il 1090; non altrettanto storica è la generosità del Cid verso il vinto (v. Campeador). RIODOVIRNA.

Gen. sempre scorretta: rio de Ormeña (f. 296 retro). Guzman: rio de Nierva - Gesta: Ubernia. - C. del Cid: rio de Ovierna. Quest'ultimo è il nome giusto; il rio d'Ovierna passa vicino a Bivar e si getta nel rio Arlanzon. ROBREDO DE CORPES. - Male le croniche: Robredos de Torpes. I monti di Corpes sono in provincia di Guadalajara, vescovato di Siguenza. Ma non può esser questo il robredo del

PC. Tutte le indicazioni del PC (e delle croniche: Gen. 287 del Cid, cap. CCXXXIX) ci sforzano a porre il robredo de Corpes alla destra del Duero, tra S. Stefano di Gormaz e il rio Arlanza.

RODRIGO DE CABRA. - Nella favolosa spedizione di Francia anche le croniche annoverano un D. Rodrigo, ma non dicono fosse di Cabra.

RUA. C. del Cid: Roa. - In alcune carte Roa in altre Rojas. È sul Duero, direttamente al S. di Burgos.

SABOYA. Questo conte di Savoia che fa cattiva figura nella

[ocr errors]

Rimada, dalle croniche è chiamato Don Raimondo. La spedizione è circa il 1055; era conte, Oddone marito di Adelaide di Torino. Del resto non è esatto che il nome di casa Savoia fosse tardi conosciuto in Ispagna (Milà 255 n.); la moglie del re di Portogallo era una Savoia, ai primi del sec. XII.

SALON.

Nasce presso Medina in Castiglia; riceve il Siloca a Calatayud: sbocca nell' Ebro 10 leghe circa a monte di Saragozza.

SANCHO. - Abate di Cardeña. Tutte le tradizioni danno all' abate di Cardeña contemporaneo del Cid, il nome di Sancho. Realmente era il monaco Fructuoso, come è provato dal Berganza. Non è però facile spiegare un errore così antico e generale.

SANCHO. Re di Navarra. V. Fernan Gonzalez.

SANCHO II. Figlio di Fernando I; alla m. del padre (1065) ebbe la Castiglia; nel 1066 fa una scorreria su Saragozza; nel 1067 fu sconfitto dai suoi due cugini Sancho di Navarra e Sancho d'Aragona a Viana; nel 1071 con la battaglia di Golpejar tolse ad Alf. VI il regno di Leon: poco dopo con la vittoria di Santaren tolse a Garcia la Gallizia; a Elvira,

Toro. Stava per prendere Zamora a Urraca, quando fu assassinato da Bellido Dolfos (1072). In tutte queste guerre fu suo generale il Cid, che lo liberò di prigionia a Golpejar: a Santaren invece fu liberato da Alvar Fañez. SIMON SANCHEZ di Burveva. Le croniche ricordano un conte Simon Sanchez di Baruiel: Gesta: de Boil.

[blocks in formation]

SORIA.
TAMIN.

Presso le sorgenti del Duero: vecchia Castiglia.

Re moro di Valenza. General f. 227: Camin, pero diz la estoria en otro logar que avie nombre Abubacar. C. del Cid 82; Alcamin, pero.... Abubecar. Il poema ha certamente confuso con Moutamin re di Saragozza. Il re di Valenza dal 1075 al 1085 è, come correggono le croniche, Abou-Becr ibn-Abdalazîz. Cf. Dozy, II, 116.

TECA. - (Ateca). A 1 lega O. da Calatayud.

TERUEL. - In Aragona, 10 leghe O. da Santa Maria d'Albarracin.

TIZON. Spada del Cid; così detta pel colore fiammeggiante. Sandoval dice che è nell' armeria dei Marchesi di Falces in

Navarra, e ne dà la descrizione. Cf. R. il Cid 181.

[blocks in formation]

URRACA signora di Zamora. – V. Fernando I. Sancho II, e per il reto de Zamora v. Arias e Diego Ord.

VANIGOMEZ. - V. Carrion.

VEANA (Viena (sic) Viana). – Viana è in Navarra, alla sinistra dell' Ebro, 8 leghe a monte di Calahorra. Una battaglia presso Viana tra Alf. VI e i Mori non è ricordata; probabilmente il Zárate aveva una confusa reminiscenza della battaglia di Viana del 1067: v. Sancho II.

XERICA. Provincia di Valenza, 5 leghe da Segorbe, circa 20 al N.-O. dalla capitale.

XIMENA GOMEZ e DIAZ. Mogli del Cid. V. Campeador.
Gen: Yñego; del Cid: Yñigo. Messaggiero

YENEGO XIMENEZ.

di Navarra.

YUCEF. Re moro (Gen: Junez. C. del Cid: Juñez). Le croniche prendono il racconto dal PC senza accorgersi che il Yucef del poema non è altri che il famoso re Yousof l'Almoravida, che le croniche chiamano quasi correttamente: Yuçaf Abentexefin (Yousof ibn-Téchoufîn) il quale sconfisse Alf. VI nella celebre battaglia di Zallaca, 23 ottobre 1086. Naturalmente l'impresa di Yucef contro Valenza è immaginaria.

ZAMORA. Sulla riva destra del Duero, direttamente al Sud di Leon.

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][ocr errors][merged small][merged small][ocr errors]

Anonimo. Romance: Diego Laynez e il Cid vanno

al Re Fernando .

[merged small][merged small][ocr errors]

Anonimo. Romance: Il Cid persuade un Re Moro a pagar tributo .

118

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][ocr errors]

128

Diego Ximenez Ayllon. - Poema de los hechos del Cid.
Pedro Liñan de Riaza (?). Comedia: Las hazañas

del Cid.

»

137

« AnteriorContinuar »